Arterie degli arti inferiori e superiori PDF Stampa E-mail

aorta addominale_arti_inferiori

Le arterie degli arti inferiori possono avere stenosi o ostruzioni, che si manifestano con dolore e crampi durante il cammino specialmente in salita (cosiddetta claudicatio). Questa patologia tende ad aggravarsi fino alla necrosi e alla gangrena, ed è causa di amputazione.

Tuttavia la maggior parte degli arteriopatici non ha disturbi per  un lungo periodo di tempo, prima che si manifesti la claudicatio (cosiddetta arteriopatia silente), per cui è consigliabile un esame di controllo nei soggetti con fattori di rischio cardiovascolare.

Contrariamente a quanto si riteneva in passato, l’arteriopatia degli arti inferiori colpisce in egual misura gli uomini e le donne ed anche soggetti in età relativamente giovane.

I diabetici, gli ipertesi, i fumatori, gli ipercolesterolemici sono quelli con più alta probabilità di ammalare.

La circolazione degli arti superiori è studiata sia nel distretto arterioso che venoso e riguarda principalmente le compressioni al livello del distretto toracico superiore, la cosiddetta trombosi da sforzo, la circolazione della mano, le fistole arterovenose etc.. .

 

© 2011 - 2019 Studio Medico Berni - Via Cagliari 42, 00198 Roma