Insufficienza venosa cerebrale e sclerosi multipla (CCSVI) Stampa

drenaggio venoso

Secondo una recente ipotesi, la sclerosi multipla è stata messa in rapporto con la stasi venosa cronica cerebrale dovuta ad ostruzione o a reflusso nelle principali vene che drenano il sangue cerebrale.

La diagnosi è fatta con ecocolordoppler delle vene del collo (giugulari interne e vertebrali) e con ecocolordoppler transcranico delle vene cerebrali, per stabilire se la stasi esiste e se è dovuta a reflusso venoso o ad ostacolato deflusso per la presenza di stenosi secondo il protocollo Zamboni.

L'esame ha una durata di circa un'ora, è assolutamente innocuo, non doloroso e non fastidioso.